Progetti

In questa sezione sono illustrati brevemente alcuni dei nostri progetti, a testimonianza della nostra passione verso il mondo della ricerca e dell'innovazione. 

iMAHSH

innovative Monitoring and Alert of the Hydrologic Slope Hazard 

Pioggia è ormai sinonimo di paura in molte aree dove il rischio idrogeologico è a livello alto. 
iMAHSH è uno strumento di indagine per la stabilità dei versanti potenzialmente soggetti al grave pericolo delle frane innescate dalla pioggia (colate di fango).
Il monitoraggio diretto in continuo è condotto tramite sensori innovativi e brevettati realizzati ad hoc ed è volto a definire e notificare regimi idraulici preparatori, antecedenti e/o prossimi all’innesco di fenomeni di frana (Early Warning).
iMAHSH è una soluzione di semplice applicabilità e, una volta installato, raccoglie in modo completamente automatico dati ambientali e territoriali dalle stazioni di misura dislocate sul territorio, per poi rendere tali informazioni fruibili attraverso interfacce semplici ed intuitive; ma soprattutto riconosce il verificarsi di condizioni di allerta su cui impostare possibili allarmi.

Lanjoy

Enjoy Language Learning

Lanjoy è un insieme di App sperimentali per il miglioramento delle lingue.

Angelino

Sprigiona il potere di apprendimento di ogni bambino

Angelino è un progetto sperimentale che si pone l’obiettivo di aumentare l’efficacia dell’apprendimento in età scolare.

I bambini impiegano molto tempo per svolgere i compiti, sia a casa che a scuola e, insieme a loro, anche i genitori e gli insegnanti, spesso senza ottenere i risultati desiderati.

Questo accade perché i metodi tradizionali di insegnamento sono poco efficaci e sfruttano solo una piccola parte delle nostre reali potenzialità. 

Sebbene Angelino sia utile a tutti i bambini, lo è in modo speciale per chi ha BES (Bisogni Educativi Speciali) o DSA (Disturbi Specifici di Apprendimento), ovvero disturbi come la dislessia, discalculia, disgrafia e disortografia.

Brainjoy

Brain training with fun

App sperimentale per allenare il cervello risolvendo degli indovinelli di aritmetica.

Remote Finger

Add fingers to your hands

“Remote Fingers” è una piattaforma domotica in grado di supportare ed eseguire in modo estremamente semplice alcune delle attività legate alla vita domestica e quotidiana, come ad esempio uso delle tapparelle, accensione, spegnimento e modulazione delle luci, del riscaldamento, irrigazione delle piante, apertura di porte, cancelli etc.

Come suggerisce la parola, “Remote Fingers” sono dita remote virtuali in grado di svolgere molte attività tipicamente svolte dalle cinque dita della mano reale.
Un Remote Finger fisicamente è un piccolo circuito elettronico, interamente progettato e realizzato dall’azienda, in grado di comandare motori elettrici e interruttori in modo wireless attraverso una app multipiattaforma disponibile per i moderni smartphone (Android, iOS e Windows) e per i televisori in modo da consentire anche alle persone meno esperte di nuove tecnologie di poter fruire dei servizi offerti attraverso semplici funzioni su telecomando.
Ogni remote finger è dotato di connettività wireless e dunque non necessita di alcuna operazione di cablaggio strutturato tipica della domotica classica.

Il termine blockchain è oggi molto diffuso grazie a Bitcoin, la prima delle criptovalute e ancora oggi la più famosa.
Nel 2015 nasce la prima versione di Ethereum, una piattaforma software Open Source che rende possibile sviluppare applicazioni che girano sulla blockchain in modo relativamente semplice.
“Love The Chain” è progetto basato sulla blockchain Ethereum che si propone di cartolarizzare asset finanziari, legati al mondo Real Estate, usando lo standard ERC 721.  

Vuoi maggiori info sui nostri progetti?

Mandaci un messaggio, ti ricontatteremo il più presto possibile

© Copyright 2022 Threads.it S.r.l. - All Rights Reserved